Statuti

Statuti

ASSOCIAZIONE SVIZZERA ARTE PER  BAMBINI E PER RAGAZZI kkj

Statui kkj 

Art.1  Nome
1.1. L'Associazione Svizzera Arte per  Bambini e  Ragazzi kkj  è un'associazione di diritto privato, apolitica e aconfessionale, ai sensi dell'articolo 60 del CCS.

Art.2  Sede sociale
2.1. Il domicilio legale è la sede sociale dell'associazione kkj .

Art.3  Scopi
3.1. L'associazione kkj riunisce scuole creative, progetti, ateliers e laboratori, locali, regionali o intercantonali attivi nel campo delle arti.

3.2. L'associazione ne rappresenta verso l'esterno gli interessi comuni; essa si impegna per un sostegno creativo nel campo delle arti rivolto alla prima infanzia (sostegno precoce), all'infanzia e alla gioventù.

3.3. L'associazione rappresenta singole persone, gruppi, associazioni e altri interessati che ne condividono i principi e l'orientamento etico e che sono stati accettati come membri.

3.4. L'associazione promuove gli scambi e i contatti con istituzioni private, semiprivate e pubbliche, con istituti di formazione e di specializzazione e con associazioni professionali in Svizzera e all'estero. Essa si occupa inoltre di raccogliere una banca dati.

3.5. L'associazione organizza convegni e promuove lo scambio di competenze disciplinari specifiche. È interessata a ricerche e pubblicazioni.

3.6. L'associazione si impegna a favore di progetti, luoghi e istituzioni che offrano a ragazzi e bambini la possibilità di esercitare la propria creatività usufruendo dell'accompagnamento e della guida di personale formato.

3.7. L'associazione non ha scopi di lucro e non aspira ad alcun profitto.

Art.4  Ammissione dei membri, donatori
4.1. Membri ordinari possono essere singole persone o gruppi che dispongano del profilo definito dal regolamento di ammissione. I membri di gruppi sono considerati persona giuridica e devono pertanto nominare un rappresentante.

4.2. L'assemblea dei membri ha la facoltà di nominare dei membri onorari. I membri onorari devono essere persone che si sono distinte per il loro operato in favore dell'associazione.

4.3. La domanda di dimissione da membro va presentata alla fine dell'anno. La relativa motivazione deve venire inoltrata al più tardi entro il 30 settembre dello stesso anno. Lo stato di membro decade per le singole persone con la morte, per i gruppi con il loro scioglimento.

4.4. I membri che agiscono in modo contrario agli scopi della associazione, o che con il loro comportamento ne danneggiano l'immagine, possono venire espulsi dall'assemblea dei membri. Essi hanno il diritto di ricorrere contro tale decisione in occasione della successiva assemblea dei membri.

4.5. Singole persone in formazione possono essere membri associati. Queste non hanno diritto di voto.

4.6. Sono considerati donatrici e donatori singole persone, ditte o associazioni che testimoniano tramite donazioni finanziarie o di altra natura il loro interesse nei confronti degli obbiettivi dell' associazione.

Art.5  Procedura di ammissione
5.1. Coloro che desiderano essere ammessi all'associazione in qualità di membri ordinari o membri associati devono indirizzare una domanda scritta al comitato esecutivo.

5.2. Il comitato presenta le domande di adesione pervenute durante la successiva assemblea ordinaria dei membri.

Art.6  Diritti e doveri dei membri
6.1. Ogni membro ha diritto di voto attivo o passivo.

6.2. La tassa sociale annuale viene stabilita dal comitato e approvata dall'assemblea dei membri. La tassa sociale deve essere pagata entro il primo trimestre dell'anno commerciale. I membri onorari e i membri del comitato sono esentati dal versamento della tassa sociale.

Art.7  Orientamento etico
7.1. I membri si impegnano ad applicare le loro competenze disciplinari in modo da proteggere la salute e la vita dei bambini e dei ragazzi loro affidati.

7.2. I membri si impegnano a rispettare e proteggere l'integrità personale dei bambini e dei ragazzi loro affidati e dei loro rappresentanti legali.

Art.8  Organi dell'associazione
8.1. Gli organi dell'associazione sono il comitato, l'assemblea dei membri e i revisori.

Art.9  Comitato
9.1. Il comitato è composto dalla /dal presidente e da almeno altri quattro membri. Almeno tre membri del comitato devono essere membri ordinari.

9.2. Il comitato si struttura autonomamente. Esso nomina le persone aventi diritto di firma e il modo che rientrano in tale diritto.

9.3. Le attribuzioni del comitato comprendono:
a. Rappresentanza dell'associazione verso l'esterno.
b. Pubblicità.
c. Esame delle domande di ammissione e relativa decisione.
d. Contabilità.
e. Approvazione delle spese straordinarie che superano il preventivo, fino a CHF. 5000 annui.
f. Promulgazione dei regolamenti.
g. Nomina delle commissioni.
h. Esecuzione degli ulteriori compiti non attribuiti dallo statuto ad alcun organo.

9.4. I membri del comitato prestano la loro opera a titolo di volontariato; normalmente hanno esclusivamente diritto al rimborso delle spese vive e dei pagamenti in contanti. Per prestazioni straordinarie di singoli membri del comitato può essere stabilito un compenso adeguato.

Art.  10 Assemblea dei membri
10.1. L'assemblea ordinaria dei membri viene convocata annualmente. In casi urgenti un'assemblea straordinaria può venire convocata su richiesta del comitato o di 1/5 dei membri.

10.2. L'assemblea ordinaria dei membri viene convocata tramite invito personale a tutti i membri, recapitato con tre settimane di anticipo e corredato dai punti all'ordine del giorno da trattare.

10.3. Eventuali mozioni devono venire presentate al comitato con almeno dieci giorni di anticipo.

10.4. Le attribuzioni dell'assemblea dei membri comprendono:
a. Nomina della /del presidente e del comitato.
b. Nomina dei revisori.
c. Nomina dei delegati nelle associazioni professionali
d. Approvazione del rapporto annuale, del rendiconto annuale, del rapporto dei revisori.
e. Accettazione del preventivo.
f. Accettazione del protocollo.
g. Accettazione del programma delle attività e esame delle mozioni presentate.
h. Decisioni relative ai progetti presentati dal comitato.
i. Approvazione e modifiche degli statuti e delle regole di ammissione.
j. Approvazione della tassa sociale.
k. Espulsione di membri.
l. Decisioni relative all'adesione dell'associazione ad altre organizzazioni.
m. Scioglimento dell'associazione.
n. La durata in carica degli eletti ai punti a-c è di due anni. La rielezione è permessa.

Art.11  Delibere dell'assemblea dei membri
11.1. L'assemblea dei membri delibera a maggioranza semplice dei membri presenti. In caso di parità dei voti è decisivo il voto della/del presidente.

11.2. Ogni membro può richiedere la votazione segreta di una delibera o di una nomina.

11.3. Per la modifica degli statuti o per l'espulsione di membri è richiesta una maggioranza qualificata di 2/3 dei membri presenti.

11.4. Per lo scioglimento dell'associazione è richiesta come sopra una maggioranza qualificata di 2/3 dei membri presenti.

Art.12  Organo di revisione
12.1. L'organo di revisione è costituito da una o due persone, che non devono essere necessariamente membri dell'associazione.

12.2. L'organo di revisione controlla il rendiconto annuale presentato dal comitato. Presenta all'assemblea un rapporto scritto e promuove istanze.

Art.13  Delegati
Le persone che sono state elette come delegati dell'associazione sono vincolate alle decisioni dell'assemblea dei membri, rispettivamente del comitato.

Art.14  Gruppi di lavoro
Per compiti particolari l'assemblea dei membri o il comitato possono istituire dei gruppi di lavoro. Questi informano l'assemblea dei membri, rispettivamente il comitato, sul loro operato.

Art.15 Garanzia
Per gli impegni dell'associazione garantisce il capitale sociale. È esclusa ogni responsabilità dei membri.

Art.16 Capitale sociale
In caso di scioglimento dell'associazione l'assemblea dei membri decide della destinazione del capitale sociale. Il capitale residuo dovrà essere devoluto a un'istituzione esente da tasse e avente scopi uguali o analoghi a quelli della associazione. Una ripartizione tra i membri è esclusa.

Art.17
Questi statuti sono stati accettati durante la seduta del comitato del 3 febbraio 2007, a Zurigo, e subito entrati in vigore.
Integrazioni (art 3.7, 9.4.,16.) sono stati accettate durante l'assemblea dei membri del 26 marzo 2008 e subito entrate in vigore.
Una modifica (art.4.5) è stata accettata durante l'assemblea dei membri del 12 marzo 2010 e subito entrata in vigore.


La presidente: Verena Widmeier

L'attuaria: Fernanda Steiner-Pulimeno